Al fine di restituire alla città di Palermo maggiore decoro e pulizia, è stata avviata una collaborazione tra RAP e Re.Se.T. per l’ attuazione di un piano di pulizia straordinaria e rimozione dei rifiuti sull’intero territorio della Città, condiviso dall’Amministrazione Comunale.

Il piano straordinario di pulizia è itinerante sui 25 quartieri cittadini, si svolge in un arco temporale di circa sessanta giorni lavorativi, impegnando personale e varie tipologie di automezzi ed attrezzature, e prevede:

– rimozione di rifiuti abbandonati (con successivo avvio a piattaforme autorizzate);

– interventi di spazzamento (manuale e meccanizzato);

– diserbo;

– disinfezione e sanificazione.

Il piano di pulizia straordinaria ha inizio il 12 settembre nei quartieri 22 (Partanna Mondello)25 (Arenella – Vergine Maria)21 (Tommaso Natale – Sferracavallo)23 (Pallavicino), 11 (Settecannoli), 12 (Brancaccio – Ciaculli), 3 (Oreto – Stazione), 13 (Villagrazia – Falsomiele), 14 (Mezzomonreale – Villa Tasca), 4 (Santa Rosalia – Montegrappa), 5 (Cuba – Calatafimi), 16 (Boccadifalco), 15 (Altarello), 6 (Zisa), 7 (Noce), 17 (Uditore – Passo di Rigano), 18 (Borgo Nuovo), 19 (Cruillas – Cep)20 (Resuttana – S. Lorenzo), 24 (Montepellegrino)8 (Malaspina – Palagonia), 9 (Libertà), 10 (Politeama), 1 (Tribunali – Castellammare), 2 (Palazzo reale – Monte di Pietà)secondo il cronoprogramma di riferimento.  

La diffusione del piano viene assicurata tramite i siti societari e i principali organi di stampa, in modo da informare, in modo dettagliato, sulle aree e strade interessate, di volta in volta, dagli interventi.

La campagna di informazione e comunicazione veicola un messaggio di coinvolgimento e sensibilizzazione ambientale, che invoglia i cittadini al mantenimento del decoro ottenuto con l’attuazione del piano di pulizia.